Aglianico IGP Toggle

Terre del Principato Aglianico IGPL’Aglianico è un vitigno antichissimo, introdotto in Italia dai Greci. Una moneta bronzea, raffigurante l’agreste divinità Dionisio, del IV secolo a.C. è una delle testimonianze storiche di questo caratteristico vino.

Un grande classico della viticultura irpina, oggi è da ritenersi uno dei rossi più importanti del panorama nazionale.

Aglianico IGP Terre del Principato

Vitigno
Aglianico 90%; altri vitigni autoctoni 10%

Area di produzione
Colline Taurasine e dell’Alta Valle del Calore, nel cuore dell’irpinia.

Altitudine
200-300 metri s.l.m.

Clima
Inverni freddi ed estati secce e calde. Forti escursioni termiche giorno-notte nel periodo prossimo alla maturazione

Terreno
Argilloso-calcareo

Sistema di allevamento
Controspalliera Guyot o codone speronato

Colore
Rosso rubino intenso.

Produzione uva per ettaro
Max 120 quintali

Produzione vino per ettaro
Max 84 hl

Profumi
Fruttato: Frutti rossi. Floreale: viola, rosa,

Gusto
Tannino morbidi, giustamente alcolico, buona sapidità Retrolfatto di frutti rossi, amarena, liquirizia con l’invecchiamento.

Abbinamenti
Minestre, carni salsate, vedure e formaggi a pasta molle.

Temperatura di servizio
8-10° C

Vinificazione
Vinificazione con macerazione a temparatura contollata tra 24 e 27° C.

Affinamento
In acciaio

Abbinamenti suggeriti
Particolarmente consigliato con minestre, carni bianche e rosse arrosto o in umido, formaggi

Scarica la scheda del Aglianico IGP Terre del Principato in PDF

ShutDown