Falanghina del Sannio Dop Toggle

Sigillo Argento Falanghina del Sannio DopFalanghina deriva da un termine greco-latino “falange” che significa palo, un riferimento specifico alla coltivazione secondo le usanze degli antichi Elleni.

Oggi la Falanghina si ottiene esclusivamente da uve provenienti da vitigni specializzati, dove il terreno, l’esposizione al sole e il clima possono garantire un prodotto di alta qualità.

Falanghina del Sannio DOP Sigillo argento

Vitigno
Falanghina 90%; altri vitigni autoctoni 10%

Area di produzione
Colline intorno a Benevento nel cuore del Sannio.

Altitudine
200-300 metri s.l.m.

Clima
Inverni freddi ed estati secce e calde. Forti escursioni termiche giorno-notte nel periodo prossimo alla maturazione

Terreno
Argilloso-calcareo

Sistema di allevamento
Controspalliera Guyot

Colore
Giallo paglierino scarico

Produzione uva per ettaro
Max 120 quintali

Produzione vino per ettaro
Max 84 hl

Profumi Fruttato
agrumi, frutta esotica. Floreale: fiori bianchi.

Gusto
Buona sapidità e mineralità, fresco e gradevole. Retrolfatto di agrumi e frutta esotica.

Abbinamenti
Ottimo per accompagnare piatti di pesce e crostacei. Ideale come aperitivo.

Temperatura di servizio
8-10° C

Vinificazione
Vinificazione con pressatura soffice e fermentazione a temparatura contollata tra 10 e 15° C.

Affinamento
In acciaio

Alcool
vol. 13%

Abbinamenti suggeriti
Ottimo per accompagnare piatti di pesce e crostacei. Particolarmente consigliato per insalata dipolipo, orata al cartoccio e scorfano all’acqua pazza.

Scarica la scheda del Falanghina del Sannio Dop in PDF

ShutDown